Bio – IT

Bio – IT

DahlOle Kristian Dahl (Trondheim, Norvegia) è, al momento, professore alla Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst – Mannheim e fagotto solista dell’Orchestra Sinfonica WDR di Colonia. Intraprende lo studio del fagotto all’età did dodici anni, e a sedici anni inizia a studiare con Robert Rønnes all’università di Stavanger (Norvegia). Prosegue gli studi al Conservatoire Superieur de Musique – Genève (Svizzera) con professor Roger Birnstingl dove vince il primo premio al concorso CIEN Riddes Schweiz nel 1998. Nello stesso anno vince il suo primo concorso come fagotto solista alla Malaysian Philharmonic a Kuala Lumpur e termina il corso di studi a Ginevra. Durante la sua permanenza in Malesia, Ole continua a studiare alla Hochschule für Musik, Theater, und Medien – Hannover (Germany) sotto la direzione del professor Dag Jensen.

Nel 2000, Ole diventa fagotto solista all’Orchestra Sinfonica Nazionale della Radio Danese a Copenhagen, e nel 2002 vince il concorso per lo stesso ruolo nell’Orchestra Sinfonica WDR a Colonia (West Deutsche Rundfunk Sinfonieorchester Köln), dove suona attualmente. Oltre a questi ruoli stabili, Ole è stato invitato a suonare con le orchestre di Berlino (Berliner Philharmoniker e DSO), Monaco, Amburgo (NDR), Oslo, l’Orchestra da Camera Europea, e l’orchestra da Camera Norvegese. Ha suonato anche con il Linos Ensemble.

Da solista, Ole si è esibito con la Stavanger Symphony Orchestra, Kristiansand Symphony Orchestra, Malaysian Philharmonic, Oulu Symphony Orchestra, l’orchestra da camera di Colonia, l’European Union Chamber Orchestra, e i Virtuosi di Kuhmo, ed ha inciso il concerto di Mozart, dal vivo, con la stessa WDR (Lawo Classics).

Da docente, Ole ha insegnato alla Royal Danish Academy of Music di Copenhagen, alla Carl Nielsen Academy of Music di Odense, alla Royal Academy of Music di Aarhus, alla Folkwang Universität di Essen, e dal 2008 è docente ordinario alla Musik Hochschule di Mannheim, dove ha preso il posto del rinomato professor Alfred Rinderspacher. I suoi studenti suonano o hanno suonato con importanti orchestre, quali la NDR di Amburgo, la Radio Danese, la Radio Svedese, la Filarmonica di Rotterdam, e la CBSO di Birmingham.

La sua passione per l’insegnamento ha reso Ole uno dei docenti più richiesti per masterclass in tutto il mondo! In Germania ha condotto masterclass alle Musik Hochschule di Hannover, Colonia, Francoforte, Stuttgart, e Düsseldorf, e ha collaborato con Uwe Henze GmbH a Neuss e Mannheim. In Europa, Ole ha svolto masterclass all’UDK di Vienna, al CNSMD di Lione, al Conservatorio “Donizetti” di Bergamo, al Conservatorio di Milano, alla Sibelius Academy di Helsinki, alle Hochschule für Musik di Basilea e Berna, e alle università di Ginevra e Losanna. In Asia, ha tenuto corsi all’Università Nazionale Coreana a Seul e a Nonaka (Tokio), mentre negli Stati Uniti ha svolto masterclass alla prestigiosa Colburn School di Los Angeles, in California. Nel Regno Unito, Ole ha insegnato al Birmingham Conservatory, alla Guildhall School of Music di Londra, e al Royal College of Music. In Scandinavia ha insegnato in tutte le principali accademie Danesi, Norvegesi, e Svedesi.

Ha insegnato e suonato in numerosi festival estivi in Scandinavia, tra i quali la Danish Summer Academ, l’Hardanger Music Festival, l’Elverum Festspill, il Risör Festival, l’Aurora Music Festival, la Cruxell Week, ed al Aimpne International Music Course di Mondoñedo, in Spagna. Ha fatto anche parte della giuria per il concorso fagottistico Orhan Nuri Göktürk a Bursa, in Turchia.

Da camerista, Ole ha diretto e collaborato con gruppi quali la Filarmonia di Helsinki, la Danish Radio Sinfonietta, l’ Orchestra Sinfonica di Aalborg, L’Opera Nazionale Norvegese di Oslo, l’Orchestra della Radio Norvegese, l’ Orchestra Sinfonica di Kristiansand, l’ Orchestra Sinfonica di Trondheim, l’ Orchestra Sinfonica di Norrköping, e l’ Orchestra Sinfonica di Malmö.

Ole suona un Heckel serie 14000 con esse CC1XL.

Traduzione di: Luca Giupponi

Bio in English         Bio in German         Bio in Spanish        Bio in French